Bio(foto)grafia

  

Massimo Palmigiano nasce nel maggio del 1972 a Palermo, ma vive a Monreale.  La fotografia lo incuriosiva particolarmente già da piccolo,  la Reflex analogica  di papà è stata per tutti  un “sogno proibito”! Ma la sua passione in effetti,  nasce dopo l’avvento del digitale,  per caso, durante una  vacanza, scattando con una “compatta” si rende conto di avere di “punti di vista” diversi, di preferire soggetti meno scontati, di vedere le foto con geometrie più armoniose e una luce legata più a “uno stato d’animo”. Mai nulla di scontato insomma.

 Ma è sicuramente un “fotografo” al passo con i tempi e curioso di scoprire tutto ciò che il mondo della fotografia gli riserva.

Sin da subito, infatti , ama frequentare altri Fotografi Palermitani, anche di grande esperienza, dai quali carpisce tantissimi insegnamenti e anche tanta ispirazione.

 Nel 2009 decide  di seguire e partecipare ad un corso di Photoshop Expert presso la Scuola Microsales a Palermo, dove affina le sue capacità, gia spigliate, nello sviluppo dei files fotografici e nell’imprimere agli stessi, l’atmosfera che più vi si addice, in base alla sua ispirazione.

 Ha successivamente realizzato, iniziando per gioco, un servizio fotografico per la campagna pubblicitaria “Per gli amanti dei dettagli” per conto di Nuovi Arredi Pizzimenti nel 2009.

Nel Febbraio 2010 partecipa al Workshop fotografico “Gestione della luce in studio” con il maestro Tony Rappa, il primo dei  tanti workshop a cui partecipa in giro per la sicilia, in studio o in esterna.

Ma è dal 2010 che diviene fotografo ufficiale di alcune manifestazioni organizzate in Sicilia, come la manifestazione “Nel Segno di Guglielmo” che lo vede protagonista di un vero e proprio reportage, che si ripete l’anno successivo.

Nell’ambito della stessa manifestazione, si occupa anche del Concorso fotografico, nel 2010 come componente della giuria, nel 2011 come organizzatore del concorso.

Nel 2011 realizza, in collaborazione con la Fabbriceria del Duomo di Monreale, il calendario 2012 con una raccolta dei più suggestivi scatti che ha realizzato negli ultimi anni nel monumento Normanno, di bellezza unica al mondo.

Ha realizzato diversi reportage di vernissage di  mostre  di pittura di vari artisti palermitani,  e collettive di pittura,  patrocinate dall’Associazione Terra di mezzo Onlus.

Nel maggio 2012 partecipa alla collettiva fotografica “A FESTA RU ME PAISI”, in occasione della Festa del SS. Crocifisso a Monreale, un’esposizione di slides di foto scattate durante le precedenti edizioni della festa.

 Nel Giugno 2012 realizza un intero servizio fotografico per “Najat - Higher education in oriental dance”, Festival di danze orientali a Carini (PA) con maestri di tutto il mondo.

Intanto conosce Maurizio Artusi, patron di Cucinartusi.it,  sito di approfondimenti enogastronomici col quale nasce una sinergia eno-gastro-fotografica. Oltre a illustrare ricette e notizie  legate al sito stesso ed eventi organizzate dallo stesso Artusi, Massimo viene nominato grafico ufficiale di Cucinartusi. Tra gli eventi spiccano ad esempio  la “Opuntia Ficus Indica Fest 2012”, ossia la sagra del ficodindia di Roccapalumba (dove è stato anche fotografo ufficiale)  o “ Gli ambasciatori del Buon Grano” nel 2013.

L’incontro con Francisca Palazzo, cittadina di Curitiba ma di origini Siciliane, appassionata delle sue foto, da vita al progetto di esportare in America del Sud, la già avviata iniziativa “ A festa ru me paisi”, mostra fotografica sul tema della Festa del SS. Crocifisso di Monreale. Una selezione di 30 foto di Massimo, vengono messe in mostra per la prima volta a Paranà (Buenos Aires) a Ottobre 2012, nell’ambito della V° settimana siciliana di Paranà. La mostra successivamente sarà organizzata anche in altre località italiane e sudamericane.

Nel Gennaio 2013 è fotografo ufficiale di “Venti”, manifestazione organizzata a Barcellona P.G. da Sonia Alfano, deputato al Parlamento Europeo e Presidente della commissione speciale anti-criminalità Europea, per commemorare il ventesimo anno dall’omicidio del Padre, il giornalista Beppe Alfano.

Nel 2013 partecipa, donando  i suoi scatti, a “Mamma raccontami  l’Egitto”, spettacolo teatrale di danza orientale per aiutare il rifugio del cane abbandonato della Favorita (Palermo) organizzato dall'Associazione Naimi  Salwa Bellydance al Teatro Orione di Palermo.

Dal 27 Aprile al 3 Maggio 2013, "A festa ru me Paisi",  approda a Monreale. I 30 scatti vengono esposti nell'ambito della omonima iniziativa indetta ogni anno dalla Confraternita del SS. Crocifisso di Monreale e riscuote grandissimo successo.

A giugno 2013 viene invitato a Malta dalla Confraternita della Madonna di Lourdes di Qrendy a seguire le celebrazioni, i festeggiamenti e la Processione in onore della Madonna, evento molto sentito dagli abitanti del luogo e che gli ha permesso, oltre che a percepire la bellezza dell'isola, di stare a contatto con gli abitanti di Malta e con i loro usi e costumi.

Tra i suoi "viaggi di piacere" lascia un segno indelebile la visita a Ustica dell'Agosto 2013, Isola siciliana a volte sottovalutata ma ricca di spunti naturalistici veramente interessanti.

Da un anno circa, è fotografo ufficiale della "Over 30 eventi", con un modo tutto suo di raccontare le serate spensierate della movida Palermitana, perfino di quella..  più "cresciuta".